• Andrea Morzenti

Il 2019 di intornoallavoro. Perché è sempre tutto nell'insieme


Mi è sempre piaciuto quando ero piccolo guardare alla TV, allungato sul divano, “Il meglio dell’anno che sta per finire”, o qualcosa del genere, ora non ricordo esattamente il titolo. Chissà se lo fanno ancora. Aspettavo sempre quello sullo sport, lo mandava in onda la RAI il 30 dicembre di ogni anno.

Il 2019 è stato l’anno della coppia che è scoppiata.

Si erano trovati senza cercarsi. Il primo più giovane (luglio 1986), il secondo meno giovane (marzo 1973, nove), alle elezioni erano andati ognuno per conto proprio. Erano però destinati ad un governo comune, assieme. Interessi in parte diversi, il primo era per il reddito di cittadinanza il secondo per quota 100, ma stando assieme ci si permea l’uno dell’altro. E il 2019 è stato l’anno di entrambe le misure.

Poi boh, dev’essere scoppiata la bolla o qualcosa di simile. Il primo con un guru alle spalle, il secondo pensava di essere arrivato e di avercela fatta. Si rincontreranno, chissà.

 

Eccolo qui il mio "Il meglio dell'anno che sta per finire", di intornoallavoro.com.

Ho scelto un post al mese di questo 2019, il post che mi è piaciuto di più o che ricordo con più piacere o che è stato più letto, insomma dipende.

Inizio da luglio, un mese speciale, non da gennaio. E con due post, non uno, perché i due della coppia li ho intervistati (ok, chiaro, con l'immaginazione non per davvero).

Ah, se cliccate sull'immagine di copertina potete (ri)leggere il singolo post.

Grazie che mi seguite.

Buona lettura e buon 2020,

Andrea

 

LUGLIO 2019 (doppio post)

HO INTERVISTATO DI MAIO, a un anno dall'entrata in vigore del Decreto Dignità

Domande immaginarie all'ex vice premier e Ministro del Lavoro (e dello Sviluppo Economico) Luigi Di Maio, risposte presunte.

HO INTERVISTATO SALVINI, sul caso Carola Rakete, Comandante della Sea Watch

Domande immaginarie all'ex vice premier e Ministro dell'Interno Matteo Salvini, nessuna risposta.

 

GENNAIO 2019

PICCOLI MIGRA(N)TI, con in copertina la toccante vignetta disegnata da Makkox per Il Foglio

Bambini, piccoli migranti appunto, che provano a scappare dalle loro case per venire da noi. Chi ce la fa, chi no. Chi ce l'ha fatta ma viene allontanato in attuazione di una Legge dello Stato che si fa chiamare Decreto Sicurezza.

 

FEBBRAIO 2019

LA DOMENICA LASCIATEMI PEDALARE, CHE IL PROSCIUTTO VE LO TAGLIO IN SETTIMANA, il tema delle aperture domenicali e festive dei centri commerciali

La storia di Fausto, un mio carissimo amico, a cui piace andare in bicicletta. Anche di domenica. Fausto non è cattolico, mica va a Messa lui la domenica.

 

MARZO 2019

IL JOBS ACT APRE LE PORTE ALLA CONTRATTAZIONE, SENZA BISOGNO DELLA CHIAVE DELLA PROSSIMITÀ, deroghe senza bisogno di scomodare l'art. 8

Il decreto legislativo n. 81/2015 (il codice dei contratti del Job Act) contiene ben 29 rimandi - i "salvo diverse disposizioni" - alla contrattazione collettiva "ordinaria", anche aziendale. Sono tutti elencati nel post. Molto si può fare, senza passare necessariamente dal contratto "arzigogolato".

 

APRILE 2019

CONTINUAVANO A CHIAMARLO DIGNITÀ, post scritto dopo un bel convegno tenuto con un amico avvocato giuslavorista e parafrasando il titolo di un film che mi è sempre piaciuto un sacco

Un meteorite fu la causa dell'estinzione dei dinosauri, i tre segreti di Fatima del Decreto cosiddetto Dignità sono la fine del diritto del lavoro?

 

MAGGIO 2019 #bestpost2019


UN REDDITO A UNA CONDIZIONE: NESSUNA, BASTANO I DATI, TANTI, un caffè normale e un macchiato, con due zuccheri di canna. Grazie.

Luigi e Matteo (sempre loro due) si trovano al bar a fare colazione e parlano di reddito di cittadinanza. Nessuna impegno di politica attiva per ottenerlo, ma una miriade di dati.

 

GIUGNO 2019

LEGITTIMA IN DIFESA, fermo restando che Michel Platini resta il migliore di sempre

L'ex Ministro dell'Interno Mattero Salvini l'ha propagandata a ridosso delle elezioni europee: ora la difesa è sempre legittima! Mattarella ha promulgato un legge incostituzionale?

 

AGOSTO 2019

CIAO GIANLU, unico post di quell'agosto. Che non sai se è giusto scrivere, che non avresti mai voluto scrivere

Il mio ricordo di un amico che non c'è più.

 

SETTEMBRE 2019


RIDERS BY LAW (O PER NASCITA?), la priorità dell'ex Ministro del Lavoro Luigi di Maio, il Decreto Legge che, per uno strano gioco del destino, entra in vigore il giorno esatto in cui lui non è più Ministro del Lavoro

I Riders, ragazzi per lo più extracomunitari, che pedalano in fretta, per pochi euro, per portare nelle case dei milanesi hamburger o sushi. È così che nascere in Gambia o a Milano segna la vita di ciascuno di noi.

 

OTTOBRE 2019


IL FALLIMENTO DI MATTEO RENZI, post scritto a ridosso della Leopolda 10, l'edizione in cui l'assenza del simbolo del PD non farà più discutere

Scuola, riforme costituzionali, mercato del lavoro, legge elettorale sono un fallimento anche di Matteo Renzi. Ma ora c'è un nuovo inizio, un nuovo cammino, una strada da continuare a percorrere con scarpe belle comode. Perché il primo cammino si è solo interrotto.

 

NOVEMBRE 2019


COME (DIS)INCENTIVARE L'OCCUPAZIONE GIOVANILE, storia tipica di una Repubblica delle banane.

L'incentivo contributivo per l'assunzione di giovani under 35. Ai gialloverdi piace, ma prorogare la norma di Gentiloni non si vuole. Allora ne fanno un'altra che mai si applica.

 

DICEMBRE 2019


VENGO ANCH'IO? NO TU NO. MA PERCHÉ? PERCHÉ NO, può Facebook rimuovere le pagine di CasaPound, partito politico, per istigazione all'odio?

Il Tribunale di Roma ha ordinato la riattivazione delle pagine di CasaPound (ma FB ha già presentato reclamo), altrimenti (cit. Mattia Feltri) "sulla legge dello Stato troneggia una legge privata, opaca e sovranazionale con cui si separano i giusti dagli ingiusti: se ne sono viste poche di robe più fasciste".

 

#2019 #intornoallavoro

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Un mese