• Andrea Morzenti

Un mese



Oggi.

Un mese di guerra. Un mese di invasione.


Questo blog è rimasto silente.


Il pensiero va ai civili uccisi. Ai bambini.

A chi ha dovuto lasciare tutto. Ai deportati. Alle donne stuprate.


A chi resiste.


Al caffè della mia moka fatto col gas russo che finanzia la guerra.


Ma va anche ai giovanissimi soldati russi mandati al massacro.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti